Quando la previdenza va integrata

La Bilateralità, attraverso i Fondi Pensione Negoziali, offre ai lavoratori uno strumento importante per garantire il proprio Tfr e renderlo un elemento utile e duraturo.

previdenza

di Giovanni Galvan |

La Previdenza complementare gestisce le pensioni integrative basate sui versamenti volontari del Tfr e di eventuali altri importi versati volontariamente da parte dei lavoratori. Questi versamenti possono essere attivati quando all’interno dei Contratti di lavoro (nazionali di settore o comparto, ma in qualche caso territoriali) è prevista, dalle Parti Sociali contraenti, la possibilità di conferimento del Tfr da parte del lavoratore a un certo Fondo Bilaterale, detto negoziale, appunto, perché di natura contrattuale.

Questi Enti operano in concorrenza con altri importanti soggetti pubblici (Inps, Casse ecc.) e privati (Assicurazioni, Fondi Pensioni Privati ecc.) e sono sorvegliati per legge dalla Covip, la Commissione di Vigilanza dei Fondi Pensione, nata per legge assieme ad essi. Questi Enti investono il Tfr ed eventuali altri versamenti dei lavoratori in maniera controllata, in modo da integrare la pensione fornita dall’Inps.

Nel sito Covip alla voce “Sezione I – Fondi Pensione Negoziali”, sono presenti 37 soggetti riconosciuti e monitorati.

Il funzionamento di un Fondo pensione negoziale

Un Fondo pensione negoziale non ha scopo di lucro e, come detto, l’adesione del lavoratore è volontaria. Lo scopo è di consentire agli iscritti di costruirsi una pensione complementare.

L’entità della prestazione pensionistica finale dipenderà dalla contribuzione versata negli anni e dai rendimenti della gestione. Normalmente quest’ultima può essere suddivisa i vari “comparti”, che possono avere vari livelli di rischio (o “dinamicità”) e i cui rendimenti possono quindi essere più o meno buoni nel tempo.

Il lavoratore è quindi chiamato a scegliere tra i vari percorsi offerti dal Fondo, anche in funzione della lunghezza presunta del suo periodo di versamento. Ovviamente gli investimenti sono gestiti dagli Enti assieme a partner tecnici di grande affidabilità come Istituti Bancari e Assicurativi di livello nazionale e internazionale e sotto sorveglianza della Covip.


Potrebbe interessarti anche: 

I Fondi Pensione destinati ai lavoratori

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.