Dot Academy, oltre le competenze digitali

Fornire un aiuto alle aziende e ai giovani lavoratori che muovono i primi passi nella “digital trasformation”; questo l’obiettivo concreto di Dot Academy.

Dot Academy

di Eliana Mastria |

Nata da un’idea di Francesco Lamacchia, Dot Academy è un ente di formazione che ha l’obiettivo di formare giovani professionisti in ambito digitale per favorirne l’inserimento nel mondo del lavoro, e ridefinire le competenze di manager e dirigenti.

Ci riesce assecondando, o meglio anticipando, la forte richiesta di nuove figure professionali digitali da parte delle aziende. Per questo progetta e organizza corsi finalizzati a far sviluppare e consolidare diverse competenze digitali, grazie a una didattica varia, accompagnata da una forte attenzione al singolo studente e da insegnanti di alto livello.

È possibile frequentare corsi in Social Media Manager, Web Design, Content Editor, e seguire lezioni di Seo e Sem, Facebook, Creatività, WordPress, Inbound Marketing. Si tratta di una formula vincente, come dimostra il tasso di occupazione post-formazione, attualmente pari al 72%. Per saperne di più, abbiamo incontrato alcuni ex studenti di Dot Academy.

Dot Academy, un racconto di esperienze positive

“Prima di arrivare in Dot mi ero già occupata di Digital Marketing: nell’azienda in cui ero serviva qualcuno che se ne occupasse, ma non sapevo esattamente cosa fosse giusto o sbagliato fare” ci racconta Francesca R. “In Dot gli insegnanti mi hanno dato una direzione, delle indicazioni teoriche e pratiche, sempre tanta positività e frasi di incoraggiamento”. Ora Francesca lavora come Digital Marketing Strategist per un’azienda svizzera.

Punto forte dell’Academy è anche il suo lato pratico. Gli studenti di ogni corso sono impegnati in un Project Work di gruppo, e viene data la possibilità di ottenere la certificazione Google Ads. Inoltre, i più meritevoli hanno l’opportunità di fare una Work Experience, in sede Dot o presso un cliente. Maria M. ha avuto la possibilità di fare tutte queste esperienze: “La Work Experience è stata un completamento di un percorso già bellissimo. Per il Project Work il mio gruppo doveva creare la strategia social media per un cliente, è stato davvero bello unire le idee e lavorare insieme a una strategia coerente e vincente. Tra l’altro è un’esperienza che per me non è ancora finita, perché il cliente mi ha chiesto di continuare la collaborazione”.

“Dot mi ha permesso di acquisire un metodo di lavoro per lo sviluppo di strategie di comunicazione, di consolidare le mia capacità di lavorare in gruppo e di conoscere professionisti del settore” ci racconta Luca V., che oggi è Social Media Manager presso una società specializzata in consulenza IT e sviluppo di software e applicazioni. “La partecipazione al corso è stato uno dei principali motivi che ha spinto il recruiter a scegliermi in fase di colloquio. E senza dubbio i consigli ricevuti dai docenti mi tornano spesso utili per i miei incarichi”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.