Facciamo lavorare il cervello

Il libro "Il cervello al lavoro" di Riccardo Bubbio mette al centro il rapporto tra individuo e organizzazione e il suo incessante cambiamento, esplorando il mondo delle neuroscienze

Il cervello al lavoro

Perché leggere il libro Il Cervello al Lavoro? Le organizzazioni sono fatte di esseri umani e dunque delle emozioni generate dal cervello delle persone che ne fanno parte. I processi, le procedure, gli strumenti e i modelli organizzativi non possono quindi prescindere dallo studio della mente umana.

Con questa premessa, l’autore Riccardo Bubbio mette al centro il rapporto tra individuo e organizzazione e il suo incessante cambiamento. I bisogni, le aspettative, i valori delle persone sono profondamente mutate nel tempo e di conseguenza cambiano le organizzazioni e le dinamiche che le attraversano.

Il Cervello al Lavoro: riflessioni e strumenti

Ne consegue che chi si occupa di gestione e sviluppo delle risorse umane deve rivedere e aggiornare ruolo, metodo e strumenti del proprio agire. Le risorse umane sono al centro di questo continuo cambiamento che rende necessario un diverso approccio sul versante delle organizzazioni. Ancor più oggi – dopo due anni di pandemia che ha stravolto le nostre abitudini e accelerato i processi di trasformazione aziendale – abbiamo bisogno di mappe e bussole per esplorare i nuovi paradigmi: da come progettare un percorso formativo a come organizzare una campagna di comunicazione interna.

Il terreno su cui muoversi è affascinante ma complesso. Le emozioni, i sentimenti e i processi mentali sono l’essenza della vita delle organizzazioni, ma rischiano di diventare incomprensibili se non affrontati correttamente. In questi casi il contributo delle neuroscienze è fondamentale e di grande supporto.

Chi l’ha scritto

Riccardo Bubbio, Vicepresidente dell’Associazione per la Direzione del Personale Piemonte e Valle d’Aosta e coordinatore del progetto Neuroscienze applicate all’HR, ha ricoperto numerosi ruoli manageriali nel gruppo bancario Intesa Sanpaolo coordinando tra gli altri il progetto “Capusability” vincitore di “HR Innovation Award 2014”. Svolge attività di docenza presso l’Università degli Studi di Torino e presso l’Istituto Universitario Salesiano.

Perché leggerlo

Il libro nasce dalla volontà della comunità dei formatori di approfondire il rapporto tra formazione e scienza al fine di offrire suggerimenti per una efficace gestione delle risorse umane nelle Organizzazioni. Un manuale, dunque, che si rivolge a tutti coloro che lavorano con le Persone, per le Persone. Un testo che fornisce nuovi strumenti immediatamente applicabili e corredati di esempi e di guide pratiche per lavorare meglio con sé stessi e con il proprio gruppo di lavoro.


Titolo Il cervello al lavoro. Neuroscienze in azienda dalla teoria alla pratica
Autore Riccardo Bubbio
Editore Franco Angeli, AIDP, 2022
Argomento neuroscienze

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome