10 modi per fare Green Work Culture

Cosa significa green work culture? 9 dipendenti su 10 sono più felici e fedeli al proprio posto di lavoro se coinvolti con progetti verdi.

Green Work Culture: 10 consigli per le aziende

Felicità e lavoro, lavoro e felicità: due binari che corrono di pari passo e mai così in primo piano come negli ultimi mesi. Ma la felicità e il coinvolgimento dei singoli collaboratori dipendono molto dalla Green Work Culture. Ovvero dalle iniziative sostenibili messe in campo dalle imprese per ridisegnare la cultura aziendale in ottica eco-friendly.

Le prime conferme in merito giungono da un recente studio della National Environmental Education Foundation, secondo cui 9 dipendenti su 10 (90%) sono più soddisfatti e felici se coinvolti nelle iniziative verdi messe in campo dalla propria organizzazione. Ma non è tutto, stando a quanto indicato dal Green Business Bureau, le iniziative sostenibili migliorano il morale dei dipendenti. Che di conseguenza, risultano anche più motivati e tendono ad essere anche più fedeli all’impresa.

Come costruire una vera Green Work Culture aziendale

Le risposte vengono fornite da Business Insider. Si va dall’organizzazione di attività ricreative interne con l’intero gruppo operativo al coinvolgimento di enti e realtà benefiche del territorio, fino all’assunzione di nuovi talenti green che vedono nella sostenibilità un valore fondamentale per il futuro del mondo lavorativo. Non a caso, secondo il Green Skills Report 2022, tra il 2015 e il 2021, la quota di lavoratori rispettosi dell’ambiente nel mondo è cresciuta dal 9.6% al 13.3%.

Ma quali sono i paesi e le fasce d’età più “green oriented”? Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia sono in testa. Mentre i Millennial sono la generazione sostenibile per eccellenza (+13% come tasso di crescita annuale). Quasi la metà di loro è disposta ad accettare uno stipendio più basso per lavorare all’interno di un’impresa leader nella sostenibilità. È quanto emerge da un’analisi svolta da Espresso Communication per Great Place To Work Italia.

“La green work culture non è una tendenza passeggera, bensì qualcosa per cui ogni azienda e ogni dipendente dovrà impegnarsi sempre più in prima persona – dichiara Alessandro Zollo, amministratore delegato di Great Place To Work Italia –. Le aziende, di fronte alla domanda di obiettivi e iniziative ESG, saranno sempre più invitate e spinte dai loro stessi dipendenti, in particolare Millennial e Gen Z, a riqualificarsi. Aumentando la formazione sulla sostenibilità e sugli obiettivi di sviluppo e crescita green”.

Le iniziative più utili

Quali iniziative possono essere messe a terra dai capi di un’impresa per favorire la green work culture? La prima della lista, come svelato da TechRepublic.com, consiste nel fornire ai singoli lavoratori delle biciclette per effettuare i diversi spostamenti quotidiani. Si prosegue con la realizzazione di “relax space” per il riposo degli operativi che hanno un ruolo importante. In ottica riduzione inquinamento ambientale all’interno del workplace. E ancora, il pollice verde: i collaboratori chiamati a prendersi cura delle piante presenti a ridosso delle loro postazioni sono anche più produttivi e felici. Per concludere, è possibile ridurre gli sprechi e i consumi degli uffici prediligendo il digitale mandando al macero la carta.

Cosa pensano i lavoratori italiani

Secondo il Rapporto GreenItaly 2021, entro il 2025 il 38% del fabbisogno di professioni richiederà delle competenze sostenibili. Con un bacino potenziale di oltre 1,3 milioni di occupati. La Lombardia è la regione più “green job oriented” sia per il numero di occupati (709mila), sia per il numero di imprese eco-investitrici (quasi 90mila). Lo scenario generale viene rinforzato dal pensiero di Alessandro Sancino, professore associato di Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

“Secondo i dati del Global Footprint Network – dice -, l’Italia consuma in un anno le risorse di 5,3 “Italie”. La cultura green sarà, insieme alla reputazione e contribuzione sociale delle imprese, la questione decisiva da coniugare con il rendimento economico. Dovremo abituarci a una sostenibilità che, più che mero marketing, diventi invece lotta politica tra diversi modelli di sostenibilità più o meno trasformativa”.

La top 10 delle azioni per favorire la Green Work Culture

Ecco, infine, le 10 iniziative sostenibili da applicare in azienda:

  • biking to work: mettere a disposizione biciclette per i vari spostamenti riduce l’inquinamento e motiva i singoli a effettuare attività fisica;
  • spazi e stanze rilassanti nel workplace: non sottovalutare l’impatto dell’inquinamento acustico sulla produttività e sull’umore e creare spazi interamente dedicati al silenzio e al relax;
  • pollice verde in ufficio: una pianta in prossimità delle singole postazioni di lavoro migliora la qualità dell’aria e stimola produttività e creatività del team;
  • sfide alimentari “plant based”: gare a squadre in cui i lavoratori vengono chiamati a consumare solo cibi privi di proteine animali, per invitarli a ridurre il consumo di carne;
  • ridurre sprechi e consumi attraverso il digitale: le varie bozze di un documento possono essere facilmente conservate su laptop o cloud condiviso;
  • eco-ambasciatori/green influencer: avere dipendenti campioni di sostenibilità che diffondano la cultura green aiuta a implementare nuovi progetti nei luoghi di lavoro;
  • workshop e seminari sulla sostenibilità ambientale: mantenere alta l’attenzione sull’importanza di adottare una cultura aziendale green con corsi e iniziative online; 
  • risparmio energetico: secondo Erik Potkin, energy manager della Harvard Law School, ridurre la luminosità del monitor del computer al 70% può far risparmiare fino al 20% dell’energia, mentre regolare di 2 gradi la temperatura consente di risparmiare fino a oltre 900 kg di anidride carbonica all’anno;
  • competizioni mensili verdi: sfidare i colleghi a passare un mese senza utilizzare posate di plastica o altri oggetti offrendo piccoli premi ai vincitori;
  • caffè equo sostenibile: durante le pause caffè con i colleghi, sorseggiare un caffè ecocompatibile in tazze o bicchieri riutilizzabili permette di rispettare l’ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome