Adottarsi di tecnologie innovative per il benessere aziendale

tecnologie

Secondo i dati pubblicati all’inizio di novembre dall’Osservatorio Smartworking della School of Management del Politecnico di Milano, sono 6,58 milioni gli italiani che, attualmente, stanno lavorando da remoto, con un incremento di oltre dieci volte rispetto al 2019. Benché tale incremento sia in gran parte dovuto all’emergenza sanitaria, si stima che, una volta finita la pandemia, più di 5 milioni di italiani continueranno a lavorare, almeno in parte, da remoto.

Se da un lato, come evidenzia la ricerca, questo repentino ricorso al lavoro da remoto ha contribuito a migliorare le competenze digitali dei dipendenti, a ripensare i processi aziendali e ad abbattere barriere e pregiudizi sul lavoro agile, dall’altro sono emersi anche aspetti negativi. Quasi il 30% degli smartworker ha denunciato di avere difficoltà a mantenere il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata e di sentirsi spesso lontano e isolato dai colleghi e dal resto della propria azienda.

Investire sulla cultura aziendale smart

“Questo dato non mi sorprende”, commenta Laura Canova – Enterprise Channel Marketing Manager di Logitech for Business Italy. “Il fatto che quasi il 30% degli smartworker abbia sperimentato sensazioni di isolamento lavorativo, conferma che c’è ancora molta strada da fare in termini di cultura del lavoro da remoto in Italia. Le aziende che intendono stare al passo coi tempi e adottare in modo permanente modalità e spazi di lavoro ibridi non possono ignorare questo problema e devono dotarsi quanto prima di tecnologie di collaborazione digitale che permettano ai propri dipendenti di comunicare, anche a distanza, nel modo più naturale e spontaneo”.

Per le aziende italiane, è giunto il momento di sviluppare strategie di lungo termine, che prevedano investimenti in soluzioni di comunicazione e collaborazione all’avanguardia. Secondo uno studio commissionato da Logitech a Frost&Sullivan, responsabili IT, decision-maker e leader aziendali devono concentrarsi sulla scelta di soluzioni di video collaborazione in grado di favorire la semplicità d’uso da parte degli utenti e di agile gestione da parte degli IT.

Ci troviamo di fronte a una trasformazione senza precedenti per il mondo del lavoro ed è necessario che le aziende siano preparate ad affrontarla nel migliore dei modi. Ora più che mai è necessario implementare soluzioni di videoconferenza in qualsiasi ambiente di lavoro per offrire a tutti un’esperienza di collaborazione di alto livello che non ammetta compromessi, in modo che nessun dipendente, a casa o in ufficio, si senta isolato. Logitech, leader nell’offerta di soluzioni di video-collaborazione di alta qualità e semplicità di utilizzo e adozione, è al fianco delle imprese in questo delicato momento di transizione.