L’importanza del “welfare aziendale” e della “community relation”

welfare 4.0

Le aziende che puntano all’eccellenza sono quelle in grado di coniugare la massimizzazione dei profitti con il reale miglioramento della vita delle persone. Le aziende che hanno uno scopo nobile sono aziende con un’anima. Un’anima che stimola l’impegno e la passione dei dipendenti, incoraggia il cambiamento e l’innovazione continua, ispira i comportamenti manageriali, orienta i processi decisionali nel rispetto di tutti i pubblici e della comunità-territorio nella quale l’impresa opera.

Per questo gli autori partono dal presupposto che le aziende “con un’anima” abbiano la necessità, da una parte, di individuare correttamente tutti i pubblici che compongono il loro sistema-ambiente di riferimento e, dall’altra, di imparare a governare le relazioni con questi interlocutori, sempre più numerosi e attenti ai comportamenti e alla qualità della struttura relazionale dell’impresa.

Il libro presenta e tratta, in ottica di Responsabilità Sociale d’Impresa, due “strumenti” utili per ricercare la fiducia di tutti i pubblici: le community relation e il welfare aziendale. Obiettivo principale delle community relation è quello di costruire relazioni di lungo periodo con tutti gli attori della comunità, con l’obiettivo di ridurre eventuali conflitti, creare valore condiviso, anche economico, costruire e mantenere quella “licenza a operare” che rappresenta l’unica via che può garantire all’impresa un successo duraturo.

Gli obiettivi del welfare aziendale sono invece due: da una parte, rafforzare la fidelizzazione del dipendente e creare un forte spirito di squadra/ appartenenza; dall’altra, migliorare la reputazione aziendale nella comunità-territorio nella quale l’impresa opera. Da strumento di contrattazione aziendale il welfare può diventare un mezzo per favorire l’engagement a ogni livello, a partire dai dipendenti, incrementando la reputazione del brand e migliorando le relazioni con la comunità locale.

Perché leggerlo

Questo libro tratta due aspetti molto importanti per la valutazione di un’azienda oggi: il “welfare aziendale” e la “community relation”. Il primo riguarda la capacità delle imprese di offrire servizi di welfare ai suoi dipendenti, dalle assicurazioni sanitarie agli asili in sede.

La seconda è invece la capacità di creare un clima favorevole tra tutti i componenti dell’azienda, armonizzando l’ambiente di lavoro e riducendo i conflitti. Per realizzare al meglio questi due obiettivi, però, servono studio e competenza. E questo libro cerca di raccontare perché.


Titolo Welfare 4.0.Competere responsabilmente

Autori Giulia Lucchini, Giampietro Vecchiato, Stefania Fornasier e Fabio Streliotto

Editore Franco Angeli, 2019

Argomento Aziendale

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.