Anche il coach diventa virtuale

Nuove funzionalità nella piattaforma di e-learning di Docebo mettono l’Intelligenza Artificiale al centro delle attività di training.

sue persone comunicano tramite lo schermo di un pc

Creare una learning experience sempre più coinvolgente ed efficace per ogni singolo utente, offrendo agli amministratori tutti gli strumenti necessari per sviluppare con facilità esperienze formative ancora più profonde. È questo l’obiettivo della release 7.8 di Docebo che contiene una nuova serie di aggiornamenti di prodotto che aiuteranno le aziende a trasformare la formazione in un vantaggio competitivo.

Il Virtual Coach basato sull’Intelligenza Artificiale è infatti l’elemento centrale dell’ultima release della piattaforma Docebo. Si tratta di un coach proattivo per la formazione, progettato per incrementare la produttività e arricchire la learning experience di ogni singolo utente, offrendo ad amministratori e manager una maggiore libertà e tranquillità.“Immagina di avere un personal trainer dedicato che possa farti migliorare nel tuo lavoro. Questo è il Virtual Coach di Docebo, un assistente basato su IA che aiuterà i dipendenti a rispettare le scadenze, a trovare le informazioni più rilevanti e necessarie nel flusso di lavoro, offrendo con rapidità importanti opportunità formative”, ha commentato al proposito Claudio Erba, Ceo di Docebo.

La nuova frontiera della formazione: il Virtual Coach

Il Virtual Coach interagisce con gli utenti attraverso un’interfaccia intuitiva:

  • invia notifiche push sui contenuti o sulle attività formative da completare;
  • offre suggerimenti personalizzati sui contenuti;
  • invia promemoria dei progressi;
  • risponde alle domande degli utenti relative ai contenuti nella piattaforma eLearning. Da segnalare, tra le novità presenti nella nuova release, Mobile Pages per Mobile, uno strumento che offre agli amministratori della piattaforma di e-learning la possibilità di sviluppare ambienti di mobile learning su misura per diversi gruppi di utenti, grazie a un’interfaccia basata su widget drag-and-drop, senza interventi sul codice della piattaforma. Sempre attraverso l’Intelligenza Artificiale è possibile anche selezionare materiali didattici di alta qualità e altamente personalizzati legati alle competenze che ogni singolo utente desidera sviluppare. Gli utenti vedranno un nuovo canale di contenuti accuratamente selezionati e aggiornati costantemente, che non richiede alcun intervento da parte degli amministratori. Una volta attivato Docebo Discover, viene richiesto agli utenti di identificare le aree di miglioramento o le competenze su cui desiderano concentrarsi. L’IA seleziona i contenuti più rilevanti da Internet, popolando il canale “Le mie aree di miglioramento” permettendo agli utenti di svolgere un ruolo proattivo nella loro esperienza formativa.

Infine, Docebo ha collaborato con forMetris per offrire una panoramica completa delle attività di formazione aziendale. Questa integrazione fornisce dati qualitativi, attraverso sondaggi e report pronti all’uso, per comprendere l’efficacia dei programmi di formazione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.