I Millennials apprezzano Reverse

L’azienda di Headhunting e Risorse Umane è al quarto posto della classifica Best Workplace for Millennials di Great Place to Work

Alessandro Raguseo e Daniele Bacchi - Ceo e Co-founders di Reverse

Tra gli aspetti premiati dai giovani non ci sono più solo lo smart working e la flessibilità, che i Millennials danno ormai per scontati. Gli intervistati da Great Place To Work hanno piuttosto premiato la meritocrazia, i comportamenti etici e gli ambienti di lavoro divertenti e psicologicamente sani.

Nello specifico, Reverse è stata premiata dai propri dipendenti per quanto riguarda la disponibilità del management, il sentirsi ben accolti in un team e poter contare sui propri colleghi e responsabili, il riconoscimento per le attività svolte e il sentirsi sicuri sul posto di lavoro. Con particolare riferimento all’equità e l’inclusività di genere.

“Questo riconoscimento, oltre a renderci molto orgogliosi, restituisce una fotografia molto chiara delle necessità lavorative dei giovani nati alla fine del XX secolo – commenta Daniele Bacchi, CEO e Co-Founder di Reverse -. Investire sui giovani è sicuramente la carta vincente per le aziende che vogliono stare al passo con il progresso”.

8 Millennials su 10 chiedono formazione

Da una recente analisi condotta da Reverse sui benefit aziendali preferiti dai dipendenti è anche emerso che i Millennials ritengono fondamentali gli orari flessibili, molto importanti per circa il 79% degli intervistati di questa età. Tuttavia, se questo dato non stupisce, meno scontato è il risultato registrato dalla formazione, molto importante per quasi l’86% dei giovani rispondenti. 

“Fiducia nei dipendenti, lavoro per obiettivi, ambiente sano e anche divertente. Sono caratteristiche sempre più ricercate dai più giovani. Lo riscontriamo ogni giorno nel nostro lavoro di headhunting per le nostre aziende clienti e cerchiamo di conseguenza di impostarle anche all’interno del nostro ambiente lavorativo”, aggiunge Alessandro Raguseo, CEO e Co-Founder di Reverse. Per il 2022, Reverse ha inoltre ottenuto per la prima volta la certificazione di Great Place To Work per la Germania, mentre per l’Italia è stata confermata nelle classifiche “Best Workplace for Diversity, Equity & Inclusion” e “Best Workplace for Women”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome