Il ministro del Lavoro Andrea Orlando all’EY Digital Summit 2021

Andrea Orlando, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, è intervenuto all'EY Digital Summit “Racconti del futuro”, tenutosi presso La Lanterna, a Roma, il 5 e il 6 ottobre

C’è anche il lavoro tra i temi affrontati in occasione dell’EY Digital Summit “Racconti del futuro”, tenutosi presso La Lanterna, a Roma, il 5 e il 6 ottobre.

Le aspettative legate al PNRR ci consentono di delineare una previsione positiva della crescita del PIL dell’anno in corso (+5,8%) che alimentano un capitale di fiducia e disegnano all’orizzonte una transizione verso il Paese del futuro. Inoltre, gli impatti derivanti dall’attuazione delle misure contenute nel Piano sono stati valutati in termini di PIL fino al +3,6% nel 2026. Tuttavia, è arrivato il momento di concretizzare questa opportunità a partire, da un lato, dall’attuazione delle riforme e dei processi semplificativi e, dall’altro, dalla creazione di nuove competenze per le generazioni future”, ha detto Massimo Antonelli, CEO di EY in Italia, in apertura della seconda giornata.

Quali sono, allora, le grandi sfide di cambiamento per il Paese? Quali i trend sociali, demografici ed economici in atto e quali le competenze necessarie per affrontare la transizione al Paese del futuro? Sono gli interrogativi ai quali opinion leader, manager e politici hanno cercato di dare una risposta. Tra questi ultimi, anche Andrea Orlando, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 


Potrebbe interessarti anche:

Orientamento per i giovani con EY4NextGeneration

Italia maglia nera per il lavoro minorile

   

 

   

  

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome