Documenti e indicazioni per affrontare l’emergenza Covid-19

Covid-19

a cura di Tiziano Menduto |

I rapporti realizzati dall’Istituto Superiore di Sanità sono tra i documenti più importanti, prodotti in questi mesi, per fornire corrette informazioni e indicazioni sulla prevenzione del contagio del virus Sars-CoV-2. Questi rapporti Covid-19, prodotti dai Gruppi di lavoro Covid ISS, in collaborazione con vari enti e istituzioni, forniscono indicazioni essenziali per la gestione dell’emergenza e sono soggetti a continui aggiornamenti. Ne ricordiamo alcuni particolarmente significativi.

Informazioni sulla prevenzione negli ambienti indoor

Il documento “Indicazioni ad interim per la prevenzione e gestione degli ambienti indoor in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus Sars-CoV-2” (Rapporto ISS Covid-19 n. 5/2020 Rev. 2) sottolinea l’importanza di garantire la qualità dell’aria indoor. Il rapporto fornisce raccomandazioni da seguire sia negli ambienti domestici che lavorativi per mante- nere un buon livello di qualità dell’aria in relazione al contenimento del rischio di contagio da Covid-19.

Indicazioni sulla disinfezione e sulla sanificazione

Due rapporti hanno fornito in questi mesi preziose informazioni sui prodotti e le modalità più sicure ed efficaci per disinfettare e sanificare. Il documento “Raccomandazioni ad interim sui disinfettanti nell’attuale emergenza Covid-19: presidi medico-chirurgici e biocidi” (Rapporto ISS Covid-19 n. 19/2020) presenta una panoramica sulla “disinfezione” con l’intento di chiarire aspetti come la tipologia di prodotti disinfettanti disponibili, l’efficacia di questi prodotti, le etichette di pericolo, le condizioni per un loro corretto utilizzo per garantire efficacia e sicurezza d’uso. Il documento “Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell’attuale emergenza Covid-19: superfici, ambienti interni e abbigliamento” (Rapporto ISS Covid-19 n. 25/2020) si sofferma sulla sanificazione di superfici e ambienti interni non sanitari per la prevenzione della diffusione dell’infezione Covid-19.

La sicurezza nella ristorazione e nella somministrazione di alimenti

Le “Indicazioni ad interim sul contenimento del contagio da Sars-CoV-2 e sull’igiene degli alimenti nell’ambito della ristorazione e somministrazione di alimenti” (Rapporto ISS Covis-19 n. 32/2020) riguardano invece un aspetto particolare: le tematiche connesse al contenimento del contagio e all’igiene degli alimenti nell’ambito della ristorazione pubblica nella “fase 2” dell’epidemia di Covid-19. Nel Rapporto si ricorda che è particolarmente importante l’applicazione del distanziamento fisico e delle altre misure di mitigazione del rischio, un’attenta ridefinizione dell’organizzazione degli esercizi commerciali e un innalzamento delle garanzie igienico-sanitarie.

La gestione dei casi di Sars-CoV-2 nelle scuole

Infine segnaliamo le “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di Sars-CoV-2 nelle scuole  e nei servizi educativi dell’infanzia” (Rapporto ISS Covid-19 n. 58/2020 Rev.) che, nella fase di apertura delle scuole, hanno fornito un supporto operativo ai decisori e agli operatori nel settore scolastico e nei Dipartimenti di Prevenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome