Il welfare aziendale secondo Treu

La seconda edizione del libro di Tiziano Treu prospetta il nuovo quadro normativo del welfare aziendale, predisposto dalla legge di Stabilità 2016, al fine di garantire una maggiore efficacia sul piano dei servizi al lavoratore e un minore impatto per le aziende che lo propongono.

Vengono analizzati una molteplicità di vantaggi fiscali per le aziende che concedono servizi e prestazioni di welfare ai dipendenti (asili nido, buoni pasto, assistenza integrativa ecc.); interventi diretti alla reintroduzione della detassazione dei premi di produttività e delle altre voci di salario legate agli incrementi di performance. Di rilievo per i dipendenti è la facoltà, nell’ambito di un accordo aziendale, di optare tra premio retributivo e prestazioni di welfare integrativo. Le aziende inoltre potranno contare anche su una esenzione dall’Irpef nei casi di utilizzazione di opere e servizi messi a disposizione dei dipendenti e loro familiari, sempreché rientranti in accordi contrattuali o regolamenti aziendali. Il volume esamina molteplici altri aspetti come la detassazione dei premi di produttività, i vantaggi fiscali per la previdenza complementare, la trasformazione del premio in beneficio pensionistico e l’accesso a servizi sanitari.


Titolo Welfare aziendale 2.0
Nuovo welfare, vantaggi contributivi e fiscali

Autore Tiziano Treu

Editore Ipsoa, 2016

Argomento Guida operativa


 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.