Conversational AI con Experis e Athics

La piattaforma CRAFTER.AI permette alle aziende di realizzare in modo semplice e autonomo un assistente virtuale progettato sui propri bisogni

Conversational AI per assistenti virtuali

Experis e Athics hanno sottoscritto un accordo per integrare all’interno dei progetti di innovazione dei clienti soluzioni di Conversational AI. 

Le tecnologia, messa a disposizione tramite la piattaforma cloud CRAFTER.AI di Athics, consente di creare assistenti virtuali intelligenti in grado di gestire le conversazioni con gli utenti in maniera personalizzata attraverso il linguaggio naturale, che si adatta al profilo dell’interlocutore per rispondere alle esigenze di soggetti diversi. Il tutto a beneficio delle aziende che desiderano investire nel potenziale dell’AI e delle nuove tecnologie.

Come funziona la Conversational AI

Nello specifico, attraverso una procedura guidata, la piattaforma CRAFTER.AI permette alle aziende di realizzare in modo semplice e autonomo un assistente virtuale progettato sui propri bisogni, senza la necessità di avere al proprio interno competenze tecniche di programmazione. I virtual assistant possono gestire in autonomia il 98% delle conversazioni attraverso il linguaggio naturale. Inoltre, consentono di analizzare i dati provenienti dalle chat degli utenti per aumentare la produttività dell’azienda, migliorare le performance di prodotti e servizi, e incrementare l’engagement dei clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome