CONSULENTI DEL LAVORO | Settimo Torinese aderisce all’Asse.Co

    Favorire la diffusione del lavoro etico sul territorio: con questo obiettivo il Comune di Settimo Torinese aderisce all’asseverazione di conformità contributiva e retributiva delle imprese (Asse.Co.) dei Consulenti del Lavoro, istituita con il protocollo d’intesa tra il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e il Ministero del Lavoro nel 2014,  fatto seguito nel 2016 l’accordo con l’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

    A fare da cornice al protocollo d’intesa, la XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Occasione per i Consulenti del Lavoro per riflettere sui temi della legalità, della comunicazione e della deontologia. A intervenire, la Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone e il sindaco di Settimo Torinese, Elena Piastra. Uno strumento in più, dunque, per sviluppare l’attività di prevenzione e promozione della corretta applicazione della normativa in materia di lavoro e legislazione sociale. E per rafforzare i processi di legalità supportando aziende e sistema imprenditoriale.

    “La procedura – ha spiegato la Presidente Calderone a margine della firma – porta le aziende a ottenere non solo un vero e proprio ‘marchio di legalità’, ma anche un audit interno con cui procedere nel pieno rispetto delle norme e dell’etica del lavoro. Senza dimenticare che l’Asse.Co. può rappresentare un requisito premiante ai fini dell’attribuzione di punteggio nell’aggiudicazione di gare di appalto”. Per il sindaco Elena Piastra, “la regolarità contributiva e retributiva delle imprese è un tema di rilevanza sociale per tutelare i diritti dei lavoratori. E riveste un carattere centrale nella salvaguardia della concorrenza e nei rapporti intrattenuti dal datore di lavoro con il sistema pubblico e privato in cui opera”.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci qua il tuo nome