Il nuovo paradigma della formazione digitale

Le autrici del libro "Il design della formazione" propongono un modello originale di progettazione formativa, il design per cluster di apprendimento

Formazione digitale: nuovo metodo per progettarla

L’apprendimento è cambiato profondamente con la rivoluzione digitale. Non è più confinato in periodi specifici della vita o della carriera di una persona e non ha più bisogno di luoghi fissi dedicati.

Continuare a imparare è fondamentale per tutti e oggi i contenuti sono a disposizione ovunque, immediatamente e costantemente. Questo cambiamento epocale va affrontato con metodologie completamente innovative, in grado di sfruttare l’abbondanza di opportunità tecnologiche. E anche con una nuova filosofia di progettazione.

Progettare la formazione digitale

A partire da questa visione, le autrici del libro “Il design della formazione” propongono un modello originale di progettazione formativa. Si chiama design per cluster di apprendimento e viene illustrato attraverso le cinque azioni (Change, Learn, Upgrade, Surround, Track) in cui si sviluppa, raccolte nell’acronimo “Cluster”. Al piano concettuale, si affianca una guida molto operativa di come applicare questo metodo, fornendo strumenti, trucchi e casi reali. Arricchiti da storie di leader, specialisti L&D e learner che lo hanno adottato con successo e hanno modificato la mentalità organizzativa per rispondere ai bisogni delle organizzazioni.

Chi l’ha scritto

Crystal Kadakia, laureata in ingegneria chimica e con un master in sviluppo organizzativo, è consulente presso General Mills, Southern Company, Monster.com, Sierra Club e altre aziende. Lisa M.D. Owens, laureata in ingegneria e scienze della formazione, è esperta di apprendimento.


Titolo Il design della formazione. Il nuovo paradigma digitale
Autore C. Kadakia e L. M.D. Owens (traduzione di APPrendere)
Editore FrancoAngeli, 2021
Argomento formazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome