ANPAL | I numeri del lavoro di gennaio 2022

    A partire da questo numero de “Il mercato del lavoro: dati e analisi”, la nota congiunta di Ministero del lavoro e delle politiche sociali e Banca d’Italia si avvale anche della collaborazione di Anpal.

    Prosegue il recupero dell’occupazione dipendente: alla fine dell’anno si è rafforzata la crescita delle assunzioni a tempo indeterminato. Il settore delle costruzioni continua a crescere, mentre nel turismo il recupero è ancora incompleto. Dal punto di vista del divario di genere, non si sono ancora riassorbiti i divari già presenti, e alimentati anche dalla pandemia. Le assunzioni a tempo indeterminato sospingono l’occupazione del Centro Nord.

    E’ quanto emerge dall’ultima Nota congiunta redatta da Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Banca d’Italia e, per la prima volta anche da Anpal. Le fonti sono le comunicazioni obbligatorie (al 31 dicembre 2021) e le dichiarazioni di immediata disponibilità al lavoro (al 30 novembre 2021). La nota dà infatti conto anche dei dati sulla disponibilità al lavoro, distinguendo tra disoccupazione amministrativa (Did) e statistica, e considera gli andamenti delle Did rilasciate nel corso del 2021.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci qua il tuo nome