Le 5 opportunità professionali del 2022

Le cinque opportunità professionali per il 2022

Quali sono le opportunità professionali del momento? Le parole chiave per Jobtech sono sostenibilità, tecnologia e sicurezza sul lavoro.

Il mercato del lavoro italiano oscilla tra nuove opportunità professionali, crescita degli occupati e lavoratori che faticano a inserirsi nei circuiti produttivi. Da un lato, le criticità economiche e sociali degli ultimi due anni hanno comportato problemi di scarsità di manodopera; dall’altro il turnover più o meno forzato in vari ambiti ha generato numerose occasioni di inserimento.

Jobtech ha analizzato gli annunci di lavoro in somministrazione nei settori retail, logistica, del call center, hospitality e Ho.Re.Ca evidenziandone le occasioni più promettenti.

Le 5 opportunità professionali 

Le 5 categorie con maggiori opportunità di lavoro in somministrazione per il 2022 sono:

  • picker (e packer) per i dark store: si tratta dei punti vendita che si occupano esclusivamente dello shopping online, un fenomeno in enorme crescita che vede la creazione di micro centri di distribuzione di quartiere in cui lavoreranno solo rider, picker (preparazione degli ordini), packer (magazzinieri) e store manager;
  • responsabili della logistica: in un settore sempre più strategico e tecnologico, queste figure rappresentano l’anello di congiunzione con il consumatore finale e ne determinano per larga parte il livello di apprezzamento del servizio;
  • camerieri: la pandemia ha stravolto il comparto, producendo un drastico turnover della forza lavoro e comportando per il 2022 una spinta alle assunzioni di camerieri, barman, chef e pizzaioli;
  • operatori di contact center (da remoto): i sostenitori della Yolo Economy – You Only Live Once potranno contare sulle opportunità del mondo dei call center, che offrono lavori gestibili interamente da casa;
  • contabili (esperti di sostenibilità): il ruolo richiede precisione, organizzazione e time management, ma nel 2022 ci saranno opportunità soprattutto per chi vanterà anche competenze nella sostenibilità sostenendo gli approcci green delle aziende.

In generale, la ricerca conferma che la priorità del 2022 sarà colmare il mismatch tra domanda e offerta. In un momento di profondo cambiamento, le opportunità professionali del futuro dovranno essere essere ibride, digitali e sicure.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome