CONSULENTI DEL LAVORO | Tirocini: cosa cambia con la Legge di Bilancio 2022

    La circolare congiunta di Fondazione Studi e Fondazione Lavoro ripercorre la normativa nazionale con uno sguardo rivolto al futuro di questo istituto

    La Legge di Bilancio 2022 rimette mano alla disciplina dei tirocini extracurriculari, demandando ad un accordo tra Governo e Regioni per definire nuove Linee Guida condivise, che ne circoscrivano l’applicazione in favore di soggetti con difficoltà di inclusione sociale e ne contrastino gli abusi.

    A precisarlo la circolare congiunta della Fondazione Studi e Fondazione Lavoro del 18 gennaio 2022, che offre una panoramica sul quadro di riferimento normativo di questo istituto: dall’articolo 18 della legge 24 giugno 1997, n. 196, fino ai cambiamenti introdotti dalla legge 30 dicembre 2021, n. 234. Ma non solo norme: all’interno del documento anche i principi contenuti nella Raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea, finalizzata a qualificare i tirocini per agevolare l’inserimento lavorativo dei giovani, e le aspettative verso questo istituto in considerazione anche dell’attuazione della missione 5 del PNRR, “Inclusione e coesione”, affidata alla Regioni tramite il Programma Nazionale Garanzia Occupabilità Lavoratori (GOL).

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci qua il tuo nome