Una questione di Etjca

Un’ Agenzia per il Lavoro fedele ai valori che da sempre la contraddistinguono: l’ etica, la conoscenza del territorio, l’efficacia, l’eccellenza e la centralità dell’individuo.

Etjca

di Greta Gironi

Agenzia per il Lavoro fondata nel 1999 da Guido Crivellin per offrire servizi all’avanguardia per le aziende e le persone, Etjca è oggi tra i 10 top player del settore a livello nazionale.

Orgogliosamente 100% “Made in Italy”, con grande impegno in questi vent’anni è cresciuta e ha seguito i cambiamenti del mercato del lavoro, consentendo alle aziende di trovare le persone giuste al momento giusto – scegliendo lavoratori specializzati e professionisti   affidabili – e supportando i candidati in cerca di un’occupazione in linea con le proprie competenze, favorendo il contatto con diverse realtà imprenditoriali.

“Per Etjca l’individuo è sempre al centro e viene prima di tutto, in particolar modo in quest’era, fortemente orientata al digital. Per restare al passo con questa trasformazione, adottiamo un approccio specializzato e multidisciplinare, volto a sviluppare il potenziale di ogni candidato, in grado poi di creare un valore aggiunto alle aziende in linea con i migliori standard qualitativi”, afferma Guido Crivellin, presidente di Etjca. La centralità della persona ha spinto Etjca verso un approccio inclusivo, impegnandosi a creare le condizioni affinché ciascuno sia consapevole delle proprie capacità e caratteristiche. Etjca offre infatti le stesse opportunità di inserirsi nel mondo del lavoro anche alle categorie più sensibili, come quelle protette secondo la legge 68/99, e ciascun annuncio di lavoro è rivolto in maniera paritaria a entrambi i sessi.

La responsabilità sociale

Credendo fermamente che avere un ruolo attivo nella società faccia davvero la differenza, Etjca supporta progetti di associazioni e iniziative di partner che operano in ambito umanitario. L’ultimo in ordine cronologico è stato il progetto charity #MiFidoDiTe di RarePartners a supporto della ricerca per la Sindrome di Usher. “L’opportunità di sostenere un’iniziativa come questa è stato per noi un grande onore. È importante intervenire con contributi concreti per donare speranza a chi è più bisognoso”, dichiara Guido Crivellin. Da un punto di vista tecnico, Etjca ha ottenuto un importante riconoscimento, il Rating di Legalità, che premia l’impegno profuso verso il rispetto dei principi etici, di legalità e di controllo, definendo la politica per la qualità attraverso, ad esempio, il miglioramento dell’organizzazione aziendale e dei processi interni e un continuo aggiornamento del personale nell’ambito del lavoro.

Lo sguardo rivolto al futuro

A seguito della pandemia, Etjca ha attuato una importante rivoluzione nei sistemi a favore della digitalizzazione, sostenendo i clienti e i candidati grazie alla modalità di selezione online attraverso i video-colloqui.

Oltre all’utilizzo dei canali informatici per la ricerca del personale – dal sito istituzionale ai social network – Etjca ha ben compreso che è importante vivere un’esperienza di selezione di qualità al di là dell’esito finale della candidatura stessa: sentirsi valorizzati come persone, con le proprie specificità e caratteristiche, è sempre di più un aspetto fondamentale.

Per essere vicina alla community, Etjca prende parte con grande impegno ai principali eventi di settore, sia digitali che fisici, rivolti sia a chi è alla ricerca di nuove opportunità lavorative – con particolare attenzione ai giovani talenti – che alle aziende, per dare risposte concrete alle loro esigenze, mettendo a disposizione la sua expertise nel segmento Human Resources. All’interno di questi palinsesti Etjca offre anche momenti formativi, come webinar di approfondimento sulle tematiche più attuali, tenuti dai suoi più importanti esperti in materia.

L’importanza della formazione

“Oggi sempre di più le aziende richiedono ai candidati caratteristiche professionali che difficilmente si apprendono durante il percorso scolastico tradizionale, come la  flessibilità,  la  creatività, le doti comunicative e la propensione al team working”, sostiene Crivellin. Questo fenomeno spesso crea un disallineamento tra domanda e offerta di lavoro, ed Etjca cerca di diminuire al massimo questo mismatch organizzando percorsi di formazione ad hoc per i lavoratori, che hanno l’obiettivo di migliorare e potenziare le conoscenze e le capacità dei candidati, così da favorire l’aumento dell’occupazione e aiutare le aziende a reperire figure professionali complete – in grado di integrare hard e soft skills – e in possesso di certificazioni adeguate.

La metodologia utilizzata da Etjca nella formazione prevede lezioni frontali finalizzate all’assimilazione delle conoscenze teoriche, training group per incrementare le capacità di interazione interpersonale, outdoor training per valorizzare lo spirito di squadra e il coaching che punta a un miglioramento delle prestazioni, della capacità di osservazione e della consapevolezza di se stessi e dei propri obiettivi professionali. Fondamentali anche le attività svolte presso le filiali Etjca – oltre 70 diffuse su tutto il territorio italiano – che sono riprese con grande slancio in presenza e in piena sicurezza dopo la parentesi digitale durante il periodo della pandemia.

Sono tanti i corsi professionalizzanti gratuiti che vengono organizzati con l’obiettivo di adeguare la preparazione dei candidati alle esigenze del mondo del lavoro, venendo così incontro alle richieste di entrambi gli attori in campo: chi cerca un’occupazione e chi cerca un professionista. Tra i corsi di formazione disponibili, da evidenziare quelli destinati alla ricerca attiva del lavoro, per fornire ai partecipanti – candidati privi di impiego iscritti presso la filiale, neo-disoccupati, disoccupati di lunga data, diplomandi o laureandi – gli strumenti necessari per affrontare al meglio un mercato del la- voro in continua evoluzione.

Una realtà agile ma articolata

“Le filiali dislocate sul territorio italiano hanno rapporti con circa quattromila aziende alle quali, mensilmente, vengono forniti diciottomila lavoratori”, sottolinea Guido Crivellin. Numeri importanti per una realtà che negli anni di attività ha saputo conquistarsi un’importante fetta di mercato grazie a un approccio innovativo, che affianca alla selezione del personale i servizi dedicati alle imprese e alla finanza agevolata.

Etjca, infatti, conta al suo interno cinque divisioni che le consentono di agire in maniera efficace e di offrire le soluzioni più indicate ed efficienti per le aziende: dal permanent placement alla formazione attraverso i fondi interprofessionali e regionali, dall’industria 4.0 alla finanza agevolata, dal contact center alle gare per la pubblica amministrazione, fino alle politiche attive del lavoro.

L’esperienza pluriennale nel campo delle risorse umane ha permesso a Etjca di conoscere in modo approfondito le legislazioni, le specificità di ogni regione in cui è presente e di avere una conoscenza trasversale dei principali settori dell’economia italiana: da quello terziario al manifatturiero, dai servizi alla grande distribuzione, dall’impiantistica all’automotive, dalla ristorazione alla logistica, dalle telecomunicazioni ai trasporti, dal facility management all’edilizia, dal settore turistico-alberghiero all’entertainment e dal farmaceutico al sanitario. Sono sempre numerose le offerte di lavoro che Etjca propone sul territorio nazionale; i settori più richiesti sono quelli dei trasporti, della logistica, della grande distribuzione e l’ambito industriale, dove sono richiesti ingegneri meccanici, programmatori, disegnatori meccanici e addetti al back office.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome