Un grande traguardo per la Women & Sustainability Innovation Cup

Mirta, startup italiana che promuove gli artigiani del Made in Italy facendo conoscere i loro prodotti all’estero si aggiudica il primo premio della competition promossa da Italian Angels for Growth in collaborazione con Mastercard.

WOMEN & SUSTAINABILITY INNOVATION CUP

Mirta, startup italiana che promuove gli artigiani del Made in Italy facendo conoscere i loro prodotti all’estero si aggiudica il primo premio della competition promossa da Italian Angels for Growth in collaborazione con Mastercard

Mirta, la piattaforma e-Commerce dedicata agli artigiani del Made in Italy, ha conquistato il primo premio della Women & Sustainability Innovation Cup, presentata da Italian Angels for Growth (IAG), leader nel seed venture capital italiano, in partnership con Mastercard.

Nella cornice di Connext2021, l’incontro nazionale di partenariato industriale di Confindustria, dedicato al confronto tra tutti gli attori di rilievo del mondo economico, mettendo al centro la forza del network per supportare in modo concreto le imprese a gestire e guidare il cambiamento, si è svolto l’evento di premiazione della prima edizione di Women & Sustainability Innovation Cup. In occasione dell’evento è stata eletta la startup vincitrice alla presenza del top management di Mastercard, tra cui il Country Manager Italia Michele Centemero, e Carlo Tassi, Presidente di Italian Angels for Growth.

Mirta lascia il segno

Mirta nasce nel 2019 dall’idea di Martina Capriotti e Ciro Di Lanno. Grazie alla tecnologia applicata alle due piattaforme digitali B2C e B2B, Mirta crea una connessione virtuale tra l’artigiano e il cliente finale o la boutique, rendendo l’esperienza d’acquisto sempre più completa e gratificante e valorizzando il legame umano.
Il progetto si è contraddistinto per la forte componente ESG (Environmental, Social and Governance) ed il team imprenditoriale a prevalenza femminile, due valori fondanti della competition stessa.

Mastercard metterà a disposizione della startup vincitrice la preziosa opportunità di accedere e beneficiare delle competenze della multinazionale in incontri dedicati in cui si alterneranno momenti di mentoring a discussioni su collaborazioni e potenziali sinergie di business, con l’obiettivo di supportarne la crescita e aiutarla a realizzare il proprio potenziale.

I progetti arrivati in finale

Tante le candidature ricevute nella prima edizione della competizione. Tra gli altri progetti arrivati in finale che si sono distinti per dare maggiore risalto agli investimenti sostenibili e responsabili e per sostenere l’imprenditoria femminile:

  • Doorway, la piattaforma di investimento online autorizzata Consob, che consente di investire in modo smart e sicuro su startup e PMI validate. Doorway presenta un numero altamente selezionato di startup e PMI con elevata scalabilità e modelli di business sostenibili, selezionate in base ad un’accurata analisi su diligence su team, modello di business, finanziario, legale ed exit strategy, sviluppata da un team di esperti interni e consulenti esterni. Anche lato investitori abilitati alla piattaforma Doorway vede un 14% di investitori donna.
  • Fea Money, fondata nel febbraio 2021 da Angelyne Lacher, è una neo banca per le donne con un focus sul tema dell’educazione finanziaria. A differenza delle banche tradizionali, e di altre neo-banche sul mercato, Fea Money vuole offrire servizi e prodotti finanziari rilevanti che soddisfano le esigenze del target femminile a partire dal mercato svizzero.
  • GHOSTWRITER AI, PMI Innovativa fondata nel 2014 da Ester Liquori e Mauro Bennici, che trasforma le conversazioni in valore attraverso l’Intelligenza Artificiale. Aiuta, infatti, le aziende a capire il proprio pubblico e a cogliere nuove opportunità con tendenze scalabili e prevedibili grazie all’arricchimento dei dati tratti dalle analisi delle conversazioni azienda/cliente per attrarre più lead, aumentare la retention e le vendite.
  • My-Money, Fondata a inizio 2017 da Mara Vendramin, ha brevettato un sistema di pagamento biometrico e device-free, da usare nei punti vendita attraverso gli smart pos.

Accanto all’imprenditoria femminile

“Siamo molto felici del successo di questa prima edizione della Women & Sustainability Innovation Cup, presentata da IAG in partnership con Mastercard. Diversi i progetti di grande valore che si sono candidati e che testimoniano come l’innovazione non si ferma mai. Questo premio rappresenta una prestigiosa vetrina, dietro alla quale c’è la nostra mission: facilitare l’investimento di capitali privati nell’ecosistema delle startup italiane e internazionali, diventando il punto di incontro tra imprenditori, investitori e aziende. La sinergia con una realtà come Mastercard si dimostra fondamentale per disegnare un ecosistema virtuoso per il Paese” – ha dichiarato Carlo Tassi, Presidente di Italian Angels for Growth.

“Come Mastercard siamo orgogliosi di essere parte di questa iniziativa, voluta con IAG, che poggia le sue basi su due valori e obiettivi che da sempre ci contraddistinguono: inclusione e diversità, convinti dell’importanza di offrire pari opportunità per la nascita e la valorizzazione dei talenti. In questo le startup rappresentano una fonte inesauribile di innovazione ed è per noi un grande onore poter affiancare e sostenere attraverso la condivisione delle nostre competenze realtà promettenti, come Mirta e le numerose startup candidate, che hanno dimostrato di avere a cuore lo sviluppo di una società migliore, più equa e più sostenibile” – ha dichiarato Michele Centemero, Country Manager Italia di Mastercard.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome