Nuove competenze nei materiali compositi con “Il patentino del carbonio”

Acquisire competenze di lavorazione con tecnologie sempre nuove ed innovative per far proprio il settore dei materiali compositi che continuerà a crescere nei prossimi 10 anni.

Competenze

Al via il progetto di Pearson, leader nel settore Education, ed Experis Academy, training center di ManpowerGroup nei settori IT, Engineering e Motorsport.

Il corso di formazione online, ideato e strutturato per favorire la specializzazione dei futuri operatori del settore dei materiali compositi, intende colmare un gap esistente nella richiesta di nuovi talenti nell’ambito della lavorazione di materiali in carbonio. Il corso prevederà il conseguimento di un patentino, per dare a tanti studenti l’opportunità di scoprire un settore industriale molto ricettivo, ma anche per acquisire nuove competenze sempre più ricercate nel mercato del lavoro attuale.

Nuove competenze nel mondo dei materiali compositi 

Il Patentino per Operatore Specializzato dei Materiali Compositi, strutturato in stretta collaborazione con le più avanzate realtà imprenditoriali del settore, si inserisce nella cornice del Progetto My Future: un ecosistema digitale di prodotti e servizi rivolti agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, con lo scopo di fornire loro risorse e strumenti per orientarsi e acquisire competenze e abilità necessarie per il proprio futuro accademico e professionale. I

l percorso formativo certificato, realizzato da Pearson Academy ed Experis Academy, in partnership con Dallara Automobili e Innovation Farm, ha l’obiettivo di fornire specifiche conoscenze e competenze pratiche relative al mondo dei materiali compositi della loro lavorazione.

Il corso, della durata minima di 35 ore (nel suo percorso base) e massima di 53 ore (nel suo percorso plus), è strutturato con sessioni di studio autonomo online, momenti di formazione con esperti, quiz intermedi, attività pratiche presso il Laboratorio Compositi di Experis Academy a Fornovo di Taro (PR) e visita guidata in Dallara. A completamento del training, un esame di certificazione attesterà le competenze acquisite ed è previsto il rilascio di un certificato digitale personale, riconosciuto a livello internazionale così come dal Ministero dell’Istruzione, come PCTO (Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento).

La possibilità di seguire la formazione è riservata agli studenti e alle studentesse del triennio della scuola secondaria di secondo grado, a giovani diplomati e a studenti del ciclo terziario. Il corso è acquistabile da scuole ed enti formativi. Inoltre, questa specifica proposta formativa verrà approfondita all’interno del ciclo di webinar online su MyFuture, e “fisicamente” all’interno dell’evento Job Orienta di Verona che si svolgerà dal 25 al 27 novembre 2021.

L’importanza di saper fare

Davide Seletti, CEO e General Manager Dallara Compositi: “Quando nel 2014 sono diventato Amministratore di Camattini Meccanica, ora Dallara Compositi, che era entrata a far parte della galassia Dallara, eravamo un gruppo di 40-50 persone. Dopo qualche anno, grazie alle attività realizzate insieme ad Experis, siamo diventati circa 200. In un contesto così competitivo come quello attuale, è davvero fondamentale avere le persone che entrano in azienda con già una formazione di base importante e specifica per poter iniziare a lavorare direttamente sul prodotto dopo solo un piccolo affiancamento. Grazie a questa collaborazione, abbiamo dato un’opportunità enorme a tantissimi ragazzi di poter trovare un lavoro. Un lavoro che è estremamente gratificante perché la persona è al centro del prodotto, perché la persona con le proprie mani sviluppa, realizza, produce componenti ad alte prestazioni e spesso capita che quel componente venga visto in televisione o su una vettura sportiva stradale, con l’orgoglio di poter dire “Quell’oggetto l’ho fatto io”.

Claudia Cattaneo, Head of Experis Academy: “Oggi stiamo assistendo ad una crescita importante di diversi comparti dell’industria, nell’ICT come nel motorsport, dove sono sempre più necessarie competenze specializzate, per questo l’accesso alle risorse che le possiedono è diventato sempre più strategico per le aziende. Experis Academy da sempre ha sviluppato la propria offerta formativa su queste competenze strategiche e all’avanguardia, tra cui la lavorazione della fibra di carbonio, un corso nato in partnership con Dallara, tramite il quale centinaia di corsisti hanno avuto accesso ad opportunità professionali. Oggi, grazie alla partnership con Pearson Italia, l’accesso al corso in digitale e la certificazione riconosciuta sia dal MIUR sia a livello internazionale, rendono questa opportunità ancora più ampia per le scuole e i giovani che desiderano investire sul proprio futuro.”

Mila Valsecchi, Direttore Generale Pearson Italia: “Per una società di education – afferma Mila Valsecchi, General Manager di Pearson Italia – è fondamentale supportare studenti e studentesse nell’acquisizione delle competenze per il futuro. Seguiamo molto attentamente le tendenze delle nuove professioni e delle nuove competenze necessarie per svolgerle. Per costruire un’offerta di valore, abbiamo deciso di lavorare insieme ad altri leader nel settore dell’innovazione e della tecnologia per offrire nuove esperienze educative che consentano a ragazzi e ragazze di acquisire skills chiave per il mondo del lavoro. Questo patentino rappresenta una grande opportunità per studenti e studentesse perché consente loro di acquisire nuove competenze e conoscere un settore di grande innovazione e sviluppo per il futuro.”

Franco Bercella, Vice-Presidente Innovation Farm: “L’innovazione è per noi una questione di mentalità prima ancora che un obiettivo. La nostra stessa ragione sociale intende rivendicarlo e proprio in virtù di questo abbiamo aderito con entusiasmo al progetto “il Patentino del Carbonio”, dichiara Franco Bercella Vice-Presidente di Innovation Farm. Un progetto al cui servizio abbiamo contribuito tanto da un punto di vista didattico con la logica del “Learning by doing” per cui si impara facendo, quanto da un punto di vista territoriale testimoniando con il nostro ruolo attivo l’interesse delle tante aziende del settore che rappresentiamo”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome