FORMAZIENDA | La ripartenza è più veloce con l’Avviso 1/2021

Attraverso l’avviso n. 1/2021 Fondo Formazienda ha stanziato 10 milioni di euro disponibili per la formazione dei lavoratori

Formazienda Avviso 1/2021

Attraverso l’avviso n. 1/2021 Fondo Formazienda ha stanziato 10 milioni di euro disponibili per la formazione dei lavoratori. 

Il Fondo Formazienda intende finanziare, attraverso le risorse del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 trasferite al Fondo dall’INPS, la realizzazione di Progetti Quadro rivolti a:

  • sostenere la competitività delle imprese;
  • sostenere la permanenza e il miglior posizionamento delle lavoratrici e dei lavoratori a maggior rischio di esclusione dal mercato del lavoro;
  • migliorare i livelli di salubrità, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, promuovendo iniziative formative per i lavoratori e le imprese, ivi comprese le iniziative formative riconducibili all’adozione e attuazione in azienda di un Modello di Organizzazione e di Gestione della salute e sicurezza sul lavoro;
  • valorizzare le competenze acquisite rispettando il modello di certificazione delle competenze acquisite al termine dei percorsi formativi, ai sensi della normativa vigente in materia;
  • sostenere l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali, di ammodernamento tecnologico nonché l’adozione di nuovi modelli organizzativi basati sull’innovazione tecnologica in particolare nelle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici.

10 milioni di euro da Formazienda per formare i lavoratori

La dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso ammonta ad € 10.000.000,00 (euro dieci milioni/00) e trova copertura nelle risorse assegnate dall’INPS che hanno alimentato il Conto Formazione di Sistema e messe a disposizione sul conto “Fondo attività piani formativi 1/2021” (in sigla F.DO PF A0121).

Il finanziamento dei Progetti Quadro oggetto dell’Avviso è soggetto alla disciplina degli Aiuti di Stato. L’impresa potrà optare per l’erogazione dell’aiuto in conformità al Regolamento (UE) n. 651/2014 o al Regolamento “de minimis” nel rispetto, comunque, di quanto previsto dai Regolamenti comunitari medesimi.

I Progetti Quadro devono essere candidati, a pena di inammissibilità, esclusivamente da Enti di formazione accreditati al Repertorio delle Strutture Formative di Formazienda o da associazioni temporanee di impresa (ATI) o di scopo (ATS) tra i predetti soggetti, che assumono la qualifica di Soggetto Gestore.

I Progetti Quadro, già condivisi con le Parti Sociali, potranno essere candidati dal Soggetto Gestore in qualsiasi momento a partire dalle ore 8.30 dell’8 ottobre 2021 e fino alle ore 12:00 del 13 ottobre 2021 e saranno esaminati secondo le procedure di cui al testo integrale dell’Avviso, fino ad esaurimento delle risorse.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome