Apaform, dalla parte delle professioni

Obiettivo di Apaform è quello di, favorire la condivisione e lo sviluppo di servizi, progettare congiuntamente attività di comune interesse per le compagini associative, attivarsi presso le istituzioni locali per consolidare proposte formative rivolte alle categorie professionali rappresentate.

professioni

Apaform – Associazione Professionale ASFOR dei Formatori di Management e Confcommercio Imprese per l’Italia di Udine hanno siglato un protocollo di intesa per l’integrazione organizzativa e lo sviluppo associativo, sostenuto da Confcommercio Professioni.

Obiettivo delle due associazioni, favorire la condivisione e lo sviluppo di servizi, progettare congiuntamente attività di comune interesse per le compagini associative, attivarsi presso le istituzioni locali per consolidare proposte formative rivolte alle categorie professionali rappresentate.

Apaform: servizi e rappresentanza condivisi

Grazie alla collaborazione con il Gruppo Professioni costituito presso Confcommercio Udine, Apaform – che di Confcommercio Professioni è tra i soci fondatori – consolida la propria presenza sul territorio, offrendo ai propri associati l’accesso agli spazi e ai servizi di assistenza sindacale, credito, consulenza legale, tributaria, formazione messi a disposizione da Confcommercio Udine.

Per gli associati di Confcommercio Udine, vice versa, Apaform promuove iniziative per la diffusione della cultura manageriale e una serie di servizi utili per orientare il business attraverso indagini di mercato, convegni, seminari, tavoli di lavoro, progetti speciali e formazione manageriale e specialistica.

Professioni e capitale umano al centro

“Questo accordo promosso da Confcommercio Professioni porta in primo piano il ruolo dei professionisti nell’ambito di Confcommercio, che assume una connotazione sempre più forte. Guardare al mondo delle professioni e fare in modo che Confcommercio diventi per esse una casa comune vuol dire guardare al futuro”, ha affermato il presidente di Confcommercio Udine, Giovanni Da Pozzo, in occasione della firma del protocollo di intesa.

“Abbiamo promosso questa prima iniziativa di collaborazione in ambito territoriale perché riteniamo che oggi più che mai nel nostro Paese sia importante fare sistema. Creare sinergie è indispensabile per valorizzare il capitale umano, che l’Europa e il PNRR identificano come il vero pilastro su cui poggia la ripartenza post Covid. La formazione manageriale deve avere diffusione e ricadute locali: solo così si crea vero sviluppo”, ha sottolineato il presidente di Apaform, Elio Borgonovi.

“Questa innovativa convenzione è esemplare del modo in cui dovrebbero svilupparsi le sinergie sul territorio”, ha aggiunto la presidente di Confcommercio Professioni, Anna Rita Fioroni. “Non posso che complimentarmi per questo risultato e sottolineare l’importanza di far dialogare le associazioni nazionali aderenti a Confcommercio Professioni con le sedi territoriali di Confcommercio per valorizzare le competenze e supportare la rappresentanza delle categorie professionali”.

Due eventi all’anno per i soci

Fabio Passon, coordinatore di Confcommercio Professioni Udine, e Mauro Meda, segretario di Apaform, avranno il compito di avviare le attività. Un comitato regionale, composto da rappresentanti delle due associazioni, si occuperà di dare attuazione alla convenzione quadro finalizzando le iniziative, tra cui sono previsti almeno due appuntamenti annuali da organizzare insieme, che potranno concretizzarsi in convegni, webinar e pillole di approfondimento sui temi della formazione manageriale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qua il tuo nome