Salute e sicurezza, le nuove prassi per le Pmi del terziario

Platea

Inail, Sistema Impresa e Formazienda hanno presentato i risultati del progetto: “Promozione e applicazione dei Modelli di Organizzazione e Gestione nelle Pmi del terziario” lo scorso 30 gennaio 2020, presso l’Auditorium Inail a Roma.

Nel corso del convegno sono stati forniti esempi innovativi e concreti dei Mog applicati alle Pmi del commercio, del turismo e dei servizi. Prassi analoghe, finora, sono state implementate nel settore primario e secondario mentre il terziario è emerso più di recente come un ambito di interesse prioritario a causa della crescente diffusione di incidenti e infortuni riscontrata da Inail. I Mog individuano le migliori prassi per tutelare al meglio le aziende e i lavoratori. Il progetto, nato dalla collaborazione tra Inail e Sistema Impresa con la partecipazione di Formazienda, è iniziato nel 2015 e ha condotto alla definizione di tre esperimenti pilota relativi alle micro e piccole imprese da mutuare su scala nazionale.

Una giornata intensa con gli interventi dei professionisti

La giornata di studio si è articolata in due momenti: il primo ha inquadrato la tematica dal punto di vista normativo e dell’urgenza delle politiche attivate. Da qui l’intervento del presidente dell’Inail Franco Bettoni e del presidente di Sistema Impresa Berlino Tazza, alla guida del sindacato di imprese al quale appartengono le tre aziende partecipanti al progetto. Il secondo momento è entrato invece nel merito spiegando le modalità di attuazione dei Mog per le Pmi e ha avuto come protagonista Formazienda, il Fondo che si occupa di finanziare l’attività di formazione per diffondere le nuove prassi nel mondo produttivo.

Alla giornata, a cui hanno partecipato oltre 350 persone accreditate tra imprenditori, esponenti del mondo politico-sindacale e della formazione, professionisti e amministratori, sono intervenuti importanti relatori moderati dai tecnici dell’Inail Ruggero Maialetti e Vanessa Manni: il Sottosegretario di stato Francesca Puglisi; Giuseppe Lucibello ed Ester Rotoli di Inail; Rossella Spada, direttore di Formazienda; Romolo De Camillis, direttore generale del Mise; Cesare Damiano, ex Ministro del Lavoro; l’onorevole Claudio Durigon; Angelo Raffaele Margiotta, segretario generale di Confsal; Ruggero Lensi, direttore generale di Uni; Paolo Pascucci, professore di Diritto del Lavoro; Matteo Pariscenti, direttore di Ebiten.