I lavoratori dello sport hanno un nuovo contratto

Anche il mondo dello sport può fruire delle risorse di welfare fino ad oggi riservate ai lavoratori  dipendenti.

strumenti sportivi

Nuovi diritti ai lavoratori dipendenti degli impianti e delle attività sportive. Per la prima volta in un ccnl viene riconosciuta la figura del collaboratore sportivo che, adesso, potrà fruire delle risorse di welfare fino ad oggi riservate ai lavoratori  dipendenti come  lassistenza sanitaria integrativa o lindennità previste dal sistema bilaterale.

Welfare anche nel mondo sportivo

È quanto è emerso dai rappresentanti di Asi Nazionale, Fesica Confsal, Conflavoro Pmi, Cns Libertas, Fis e Fis, che hanno firmato il Contratto collettivo nazionale del lavoro valido fino al 31 luglio 2022. “Abbiamo finalmente messo ordine al mercato del lavoro sportivo. Ora, bisogna considerare questo momento storico come un punto di partenza” ha affermato Claudio Barbaro di Asi Nazionale.

“La strada da percorrere è ancora tanta”. “Abbiamo previsto una prima tutela per i lavoratori che scontavano l’assenza di una normativa assistenziale come i collaboratori sportivi” spiega Bruno Mariani di Fesica Confsal . “Con il nuovo Ccnl abbiamo introdotto anche il preavviso attivo che renderà datori di lavoro, lavoratori e collaboratori sportivi attori delle politiche attive del lavoro”.

Il presidente di Asi Claudio Barbaro (a sinistra) e il segretario di Fesica Confsal Bruno Mariani (a destra) durante la firma del contratto collettivo nazionale

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.