F2A: outsourcing per gli HR

Rafforzare la leadership nel mercato dell’outsourcing diventando un polo di aggregazione per le eccellenze del settore. Questo l’obiettivo di F2A che punta sull’acquisizioni di competenze e tecnologie.

0
My-Area-F2A

di Laura Reggiani |

Oltre 65 milioni di euro di ricavi, 2,3 milioni di cedolini elaborati, all’anno, uno staff di oltre 800 professionisti in 15 sedi sul territorio italiano e  più di 2.500 clienti seguiti.

Sono questi i numeri di F2A, società del fondo Ardian, leader da oltre 50 anni nel panorama italiano delle soluzioni di outsourcing, con un’offerta di servizi specialistici e competenze nell’area delle Risorse Umane e dell’Amministrazione e Finanza. Una posizione di leadership che la società si è conquistata sviluppando un’ampia offerta di servizi integrati che si caratterizzano per l’elevata qualità e per l’importante contenuto tecnologico.

Raul Mattaboni - CEO e Vice Presidente di F2AA guidare F2A è stato chiamato alla fine del 2017 Raul Mattaboni, con una consolidata esperienza nella consulenza in ambito finanziario, a cui la società ha affidato un chiaro mandato di forte crescita: “Si tratta di una sfida importante e avvincente ma ci sono tutte le premesse giuste per vincerla. Come secondo player in Italia con una quota di mercato dell’11%, vantiamo un’importante struttura e una consolidata presenza sul territorio che consentono di cogliere al meglio le diverse opportunità del mercato. Fondamentale è anche il supporto di un azionista determinato con una dimensione tale da permetterci di realizzare questo percorso di crescita” spiega Mattaboni.

Un polo di aggregazione di eccellenze

Punto importante di questa strategia di crescita sono le acquisizioni che, come ci spiega Mattaboni, si basano sulle sinergie e procedono in base a due precise direttrici: “Vogliamo diventare un polo di aggregazione di eccellenze nel settore acquisendo competenze e tecnologie. Da una parte guardiamo quindi con interesse agli studi professionali di consulenza del lavoro che abbiano una dimensione da permettere di accrescere il valore dell’azienda attraverso nuove capacità, clienti e presenza territoriale”. precisa Mattaboni. “Dall’altra siamo alla ricerca di società di nicchia con elevate abilità tecnologiche in grado di offrirci soluzioni all’avanguardia per integrare e migliorare ulteriormente i nostri servizi”.

Quest’anno le acquisizioni sono iniziate con il Gruppo CMP, che consente a F2A di continuare il proprio percorso di crescita e di ampliare l’offerta, aggiungendo ai servizi di amministrazione e gestione del personale anche la consulenza aziendale, quella  informatica e la comunicazione.

“L’integrazione del gruppo, con una presenza storica nei servizi e nella consulenza, ha rafforzato ancor più il nostro posizionamento distintivo nel mercato come realtà in grado di affiancare, sia strategicamente che operativamente, il top management delle aziende di ogni dimensione”, puntualizza Mattaboni. “I servizi e la consulenza di CMP completano la nostra ampia gamma di offerta, innestando una visione digitale che darà ulteriore impulso al costante sviluppo di F2A”.

Tra le altre operazioni realizzate da F2A quelle relative all’acquisizione della divisione Software Presenze di Selesta Ingegneria, di Archimede HR, una realtà perugina specializzata nel software per la gestione dei turni e, ultima in ordine di tempo, quella di Elaborazioni Casagrande, studio di amministrazione del personale con sede a Gorizia: “Questa acquisizione rappresenta l’occasione per presidiare ancor meglio il territorio del nord-est con una nuova realtà che si affianca alla sede di Pordenone e consolida il nostro posizionamento come prima azienda italiana nell’outsourcing della gestione e dell’amministrazione del personale”.

Servizi per gli HR

La gamma dei servizi offerti da F2A in ambito HR è tra le più ampie del settore e spazia dall’amministrazione del personale alla gestione delle risorse umane, dalla pianificazione e controllo alla consulenza del lavoro.

“Offriamo ai clienti una gestione completa e integrata dell’amministrazione del personale, dalle presenze ai cedolini, dalla previdenza fino all’analisi dei processi amministrativi. Supportiamo le imprese nella realizzazione delle strategie aziendali, attraverso analisi e previsioni sul costo del lavoro, audit sui processi amministrativi, controllo dei fornitori in appalto e subappalto. Forniamo inoltre anche assistenza contrattualistica e normativa, inclusa la gestione dei rapporti previdenziali, assicurativi e sindacali” spiega Mattaboni.

Giorgio Colagrossi_Direttore R&D di F2AAlla base di questa diversificata proposta di servizi c’è la tecnologia e, in particolare, la piattaforma My Area, una suite web e mobile completa per la gestione e l’amministrazione del personale, che contiene al suo interno più di 20 applicazioni integrate: gestione delle paghe, presenti/assenti, ticket, gestione automatizzata degli adempimenti fiscali e delle comunicazioni obbligatorie agli enti, gestione delle trasferte e dei rimborsi spese, anche sanitarie, funzionalità avanzate di employee self service e documentali, solo per citarne alcune.

“Si tratta di una piattaforma facilmente integrabile e pensata per chi gestisce questi servizi”, spiega Giorgio Colagrossi Direttore R&D di F2A. “Una soluzione che si differenzia dalle altre presenti sul mercato perché è pensata, sviluppata e quotidianamente ottimizzata proprio dai professionisti che operano nel settore: i 40 consulenti del lavoro che fanno parte del nostro team e i clienti, che ogni giorno ascoltiamo per tradurre le loro esigenze in nuovi servizi”.

L’intelligenza artificiale

Recentemente F2A ha introdotto nel mondo HR un’innovazione tecnologica guidata dall’intelligenza artificiale che permette di realizzare previsioni sempre più precise in termini di consumo di ferie e permessi e di costo degli straordinari, grazie all’utilizzo del Machine Learning.

“Stiamo realizzando importanti investimenti in ambito tecnologico per aumentare le già elevate competenze e posizionare F2A nel campo dell’outsourcing come partner capace di supportare la trasformazione digitale delle direzioni HR e Finance”. spiega Colagrossi. “L’obiettivo è di permettere a tutti i nostri clienti di accedere alle potenzialità dell’intelligenza artificiale e di essere non solo innovativi, ma anche competitivi nel mercato, grazie a strumenti che migliorano sia gli insight necessari ai processi decisionali del top management che le attività quotidiane delle funzioni più operative”.

Come ci spiega ancora Colagrossi, le funzionalità predittive sono state raggiunte grazie all’implementazione di modelli basati sul Machine Learning che hanno permesso di analizzare, in modo totalmente anonimo, circa 5 milioni di cedolini archiviati da F2A. “Questo permette di ottenere una previsione evoluta, basata su oltre 100 variabili analizzate, fondamentale per definire il budget del personale in modo sempre più preciso, intuitivo e affidabile e per permettere una pianificazione del lavoro incredibilmente accurata”.

Gli algoritmi alla base di queste analisi si traducono in grafici, report e procedure di pianificazione capaci di mostrare i dati riferiti sia al singolo dipendente che ai diversi ruoli professionali o strutture operative, fino ad avere una visione completa di tutta la popolazione aziendale. “La precisione delle previsioni ottenute grazie al Machine Learning, evidenziata in fase di test, risulta nettamente superiore a qualsiasi previsione effettuata con metodi tradizionali” conclude Colagrossi.

Programmi e strategie

Mattaboni spiega anche i prossimi programmi all’insegna dell’innovazione tecnologica:La volontà di proseguire questo percorso di trasformazione nel segno dell’Intelligenza Artificiale non manca e, infatti, stiamo monitorando una serie di servizi adiacenti che possono integrare e migliorare la nostra proposta: recruiting e selezione del personale, soluzioni di e-learning e progetti di welfare sono tematiche che stiamo valutando e possiamo sviluppare grazie anche alle nostre competenze nel digitale”.

Per quanto riguarda invece gli obiettivi futuri, Mattaboni conferma la strategia di crescita: “Vogliamo continuare a crescere e diventare un polo di aggregazione di eccellenze nel nostro settore, guardando alle tante realtà presenti nel nostro Paese. In questo modo possiamo arricchirci di nuove competenze professionali e soluzioni tecnologiche innovative, ampliare la presenza sul territorio, ottimizzare la nostra attività e offrire all’HR manager e al CFO servizi migliori e innovativi”.    

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.