Una competizione per nuovi strumenti di welfare pensati dai giovani

Al Millenials Ambassadors Forum, Luca Palermo, Amministratore Delegato di Edenred Italia, ha presentato gli scenari futuri del lavoro nel mondo del welfare e ha lanciato una competizione per stimolare i giovani a proporre nuove idee progettuali. Il premio per i primi tre classificati consiste in uno stage retribuito di sei mesi in azienda.

Nuovi approcci al welfare

In mercati sofisticati e ipercompetitivi come quelli attuali, la produttività in azienda si costruisce anche attraverso soluzioni che consentono di conciliare la vita e il lavoro; fattori che favoriscono la partecipazione dei dipendenti al raggiungimento degli obiettivi aziendali e l’ingresso e la permanenza delle donne nel mercato del lavoro. Lo strumento che, oggi, assolve a questo compito è il welfare aziendale, occorrono però idee approcci innovativi anche in questo ambito.

Proprio da queste considerazioni nasce l’idea progettuale della competizione firmata da Edenred; l’invito a immaginare e realizzare un modo innovativo per erogare servizi di welfare ai dipendenti creando engagement, sia in termini di strumenti (ad esempio, attraverso app, wearable devices, “videogiochi”), sia in termini di approccio (ad esempio, gamification, nudging, design thinking).

L’obiettivo è quello di trovare la formula per aumentare il coinvolgimento dei dipendenti nella fase di utilizzo della piattaforma digitale dalla quale fruiscono del piano di welfare, per favorire la co-creazione e co-progettazione di nuovi servizi e di ottenere specifici feedback che consentiranno al provider di profilare con più precisione i beneficiari e i loro bisogni. Solo in questo modo si potrà arrivare, in maniera partecipata, all’ideazione di nuove soluzioni centrate sui bisogni futuri dei beneficiari dei servizi di welfare aziendale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.