ANPAL | Come sapere se una persona può essere assunta con incentivi

    È attiva, nella sezione ad accesso riservato dei servizi Anpal, la nuova funzionalità “Incentivabilità” che permette di verificare se una lavoratrice o un lavoratore risulti “svantaggiato”, e se quindi al suo datore di lavoro possano essere riconosciuti gli incentivi all’assunzione. Sono incentivabili le assunzioni di persone che, nei sei mesi antecedenti alla data in cui si effettua la richiesta, non hanno avuto rapporti di lavoro subordinato, o che hanno avuto rapporti di lavoro conclusi e di durata non superiore a sei mesi (i periodi di lavoro intermittente, tirocinio e LSU non rientrano nel conteggio); oppure che hanno svolto attività di lavoro autonomo o parasubordinato da cui derivi un reddito inferiore al reddito annuale minimo escluso da imposizione.

    La funzionalità di Anpal restituisce le informazioni relative all’incentivabilità della persona verificando la presenza o meno di comunicazioni obbligatorie e non tiene conto di eventuali peridi di lavoro autonomo svolti. Il servizio è a disposizione dei centri per l’impiego, degli operatori iscritti all’albo informatico delle agenzie per il lavoro, dei soggetti iscritti all’albo nazionale dei soggetti accreditati ai servizi per il lavoro e dei cittadini stessi.

    Accedi alla funzionalità “Incentivabilità” per verificare se un lavoratore risulta svantaggiato

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.