Una Borsa Mediterranea per la formazione e il lavoro

A Pontecagnano Faiano, in Campania, la prima edizione della Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro, un momento di matching tra domanda e offerta di lavoro.

0
138
Borsa Mediterranea Formazione

di Annalisa Cerbone |

Oltre 3 mila persone hanno preso parte alla prima edizione della Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro che si è tenuta presso l’ex Tabacchificio Centola di Pontecagnano Faiano in provincia di Salerno, dall’11 al 13 aprile.

L’idea della Borsa nasce da un’analisi di contesto da cui emerge chiaramente che, ancora oggi, sussistono difficoltà nel matching tra domanda e offerta nel mercato del lavoro. Se da un lato si registra un elevato numero di persone, soprattutto trai più giovani, che non lavora o non ha mai lavorato, dall’altro vi è da parte delle aziende una significativa richiesta di figure professionali non reperibili sul mercato e non dotate delle competenze adeguate. Una condizione di disallineamento tra domanda e offerta, ma anche una impasse che lega il mondo della scuola e della formazione a quello del lavoro.

Uno spazio Linkedin reale

L’evento nasce dunque dall’esigenza di creare un punto di contatto, uno spazio fisico in cui i diversi attori coinvolti possano dialogare tra di loro; una sorta di “Linkedin non virtuale” – così come è stato definito dagli organizzatori – che metta in contatto enti di formazione, Agenzie per il Lavoro, Fondazioni, aziende e giovani del territorio al fine di creare un momento di confronto e dibattito.

La borsa, promossa da Centro Studi Super Sud e organizzata da Gruppo Stratego, ha avuto il patrocinio da Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Pontecagnano Faiano, Università degli Studi di Salerno, Università degli Studi di Napoli Federico II, Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, Fonditalia, FederTerziario, Ente Nazionale per il Microcredito, Confindustria Salerno e Assoservice, Camera di Commercio di Salerno, Unimpresa, Anpal Servizi, Fondazione Comunica, Fondazione Saccone, Rete Destinazione Sud, PidMed – Punti Impresa Digitale, Societing 4.0. L’evento è stato sostenuto da Fonditalia, Rsm, Ebilp

Cultura e formazione per i giovani

Nelle tre giornate si sono tenuti seminari e tavole rotonde sulle prospettive legate alla formazione e al lavoro a cui hanno preso parte in veste di relatori l’Assessore alla Formazione della Regione Campania Chiara Marciani, l’Assessore al Lavoro della Regione Campania Sonia Palmeri, il responsabile di Anpal Servizi Michele Raccuglia; ai seminari hanno fatto seguito le presentazioni delle Agenzie per il Lavoro e degli Enti di formazione nonché un “Hackathon” per gli studenti.

Nel corso della prima giornata sono intervenuti anche il sindaco di Pontecagnano Giuseppe Lanzara, che ha evidenziato la necessità di “farsi trovare pronti ai cambiamenti in corso nel mercato del lavoro”, e l’onorevole Piero De Luca, che ha definito “cultura e formazione” elementi determinanti per l’autonomia, la dignità e la libertà personale dei giovani.

Progetti di formazione e lavoro

Borsa Mediterranea APLHanno partecipato alla Borsa le principali Agenzie per il Lavoro e gli Enti formativi del territorio che, nel presentare iniziative e buone prassi, hanno al contempo offerto una risposta positiva e concreta alle sfide che il mercato del lavoro pone soprattutto al Sud. Gli operatori intervenuti hanno avuto la possibilità di presentarsi con uno speech di 10 minuti e di esporre in uno stand dove hanno dialogato con giovani e aziende.

L’ultima giornata della manifestazione è stata dedicata alla consegna dei premi conferiti alle aziende e alle scuole del territorio che si sono distinte per l’attivazione di progetti virtuosi in materia di formazione e lavoro. Soddisfatti per la  buona riuscita della manifestazione Mariapia Mercurio e Giovanni D’Avenia di Centro Studi Super Sud, e Antonio Vitolo, Ceo del Gruppo Stratego che non escludono la possibilità di fare della Borsa Mediterranea un appuntamento annuale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.